Focus sulla leucemia mieloide cronica

Highlights dal congresso
dell’American Society of Hematology

San Francisco (USA), 6-9 dicembre 2014

BENVENUTO

Si è da poco concluso il 56° congresso dell’American Hematology Association. Quest’anno la città ospite è stata San Francisco: la bella città del Golden Gate Bridge e dei tram che risalgono le colline che digradano sull’oceano ha riservato ai congressisti di tutto il mondo un’accoglienza sospesa tra le suggestioni del passato e un presente fatto di modernità.

I lavori congressuali, svoltisi al Moscone Center, una delle strutture convegnistiche statunitensi più conosciute, sono stati molto intensi, e i partecipanti al congresso quest’anno sono stati oltre 20.000.

Qui, il focus sulla leucemia mieloide cronica: i risultati degli ultimi studi sulla terapia, sugli eventi avversi, sulle comorbilità, sulla “discontinuation”… Testi, video, interviste: per consentire allo specialista ulteriori riflessioni critiche su quanto presentato e discusso.

Questo website è dedicato alla leucemia mieloide cronica,
ovvero a come essa è stata analizzata e discussa al congresso
dell’American Society of Hematology 2014.



I contenuti prevedono:


Video highlights: il video qui a fianco introduce l’ASH 2014


Report: dodici articoli dedicati a quanto discusso sulla leucemia mieloide cronica all'ASH 2014


Interviste: i KOLs italiani rispondono a domande specifiche

video

Report

Dalla sessione: Chronic Myeloid Leukemia: Outcomes With TKI Therapy

Effetti della sospensione del trattamento con inibitori tirosin-chinasici nei pazienti affetti da leucemia mieloide cronica

L’introduzione degli inibitori tirosin-chinasici ha portato a un sensibile miglioramento degli outcome clinici e della sopravvivenza nei pazienti affetti da leucemia mieloide cronica…

Leggi di più

A 5 anni, l’efficacia di dasatinib supera quella di imatinib nei pazienti affetti da leucemia mieloide cronica

I dati di follow-up a 5 anni dello studio DASISION suggeriscono che i pazienti affetti da leucemia mieloide cronica in trattamento con dasatinib ottengono tassi di risposta più elevati rispetto ai pazienti trattati con imatinib…

Leggi di più

Un nuovo modello prognostico per predire le morti da leucemia mieloide cronica

Il registro dello studio EUTOS ha censito i dati derivanti da studi clinici condotti tra il 2002 e il 2006 in pazienti affetti da leucemia mieloide cronica…

Leggi di più

Secondi tumori dopo trattamento con inibitori tirosin-chinasici in pazienti affetti da leucemia mieloide cronica

Sebbene il trattamento a lungo termine con inibitori tirosin-chinasici abbia sensibilmente accresciuto l’aspettativa di vita dei pazienti affetti da leucemia mieloide cronica, i dati relativi al rischio di sviluppo di secondi tumori nel lungo periodo sono conflittuali...

Leggi di più

Definizione di un time point di fallimento in termini di raggiungimento della remissione molecolare maggiore nei pazienti affetti da leucemia mieloide cronica

Le attuali raccomandazioni della ELN suggeriscono che il time point ottimale per ottenere una remissione molecolare maggiore si situa a 12 mesi dalla diagnosi di leucemia mieloide cronica…

Leggi di più

Predire la sopravvivenza nei pazienti affetti da leucemia mieloide cronica: quale indicatore utilizzare?

Sebbene la predizione precoce dell’outcome basata sull’impiego di indicatori predittivi di risposta rappresenti un paradigma importante nella gestione dei pazienti affetti da leucemia mieloide cronica, non vi è un consenso effettivo su quali siano i valori di riferimento migliori…

Leggi di più

Altre presentazioni sulla leucemia mieloide cronica

SPIRIT2: Un’analisi ad interim rivela un miglioramento del tasso di risposta molecolare, ma sopravvivenze simili nella leucemia mieloide cronica

Un’analisi ad interim dello studio di confronto di imatinib vs dasatinib in pazienti con leucemia mieloide cronica in fase cronica di nuova diagnosi [SPIRIT2] ha riscontrato un tasso di risposta molecolare (MR3) significativamente più alto con dasatinib rispetto a imatinib…

Leggi di più

Un’analisi retrospettiva rivela l’esistenza nella leucemia mieloide cronica di una correlazione tra risposta precoce al trattamento e outcome

In un’analisi retrospettiva dello studio di fase 2 di valutazione di ponatinib nella leucemia mieloide cronica e nella leucemia linfoblastica acuta con cromosoma Philadelphia positivo si è riscontrata un’associazione positiva tra il raggiungimento precoce di una risposta molecolare maggiore o di una risposta citogenetica completa…

Leggi di più

Studio I-CML-Ped: Modalità caratteristiche di presentazione della leucemia mieloide cronica nei bambini e negli adolescenti

Lo studio internazionale attualmente in corso sulla leucemia mieloide cronica nei bambini e negli adolescenti [I-CML-Ped] ha riscontrato che la presentazione clinica della LMC differisce in questa popolazione rispetto alla presentazione nell’adulto…

Leggi di più

Basso tasso di eventi cardiovascolari in un’analisi del trattamento con dasatanib in pazienti affetti da leucemia mieloide cronica

L’incidenza di eventi cardiovascolari ischemici in 3 popolazioni di pazienti affetti da leucemia mieloide cronica trattati con dasatinib è risultato basso e non diverso da quanto atteso sulla base di due differenti popolazioni di riferimento…

Leggi di più

La modifica del dosaggio o l’interruzione di imatinib sono accettabili nei pazienti affetti da leucemia mieloide cronica in fase cronica con risposta al trattamento

Un’analisi longitudinale retrospettiva, condotta per valutare i fattori che influenzano le risposte citogenetiche e molecolari nei pazienti affetti da leucemia mieloide cronica in fase cronica…

Leggi di più

L’analisi proteomica identifica proteine in grado di predire la risposta al trattamento nei pazienti affetti da leucemia mieloide cronica

Uno studio di proteomica di espressione ha identificato firme proteiche nel midollo osseo e nel plasma di sangue periferico di pazienti con leucemia mieloide cronica in fase cronica di nuova diagnosi, in grado di predire la risposta molecolare e supportare la scelta del trattamento a 6, 12 e 24 mesi…

Leggi di più

Interviste

Antolino

Agostino Antolino Ser. di Immunoematologia e medicina trasfusionale, Ragusa La gestione degli eventi avversi nel trattamento della LMC

Alberto Santagostino PO Sant’Andrea, Vercelli Treatment discontinuation nei pazienti
con LMC

Alberto Fragasso SS Dip. Ematologia - PO “Madonna delle Grazie”, Matera L'importanza dell’aderenza e qualità della vita nel trattamento della LMC

Roberto Latagliata Dip. di Biotecnologie cellulari ed ematologia - Univ. Sapienza, Roma LMC: gestione del paziente con comorbilità

Carmen Fava AOU S. Luigi, Orbassano (TO) I TKI di seconda generazione quali terapie di prima linea per la LMC

Attilio Guarini UOC Ematologia - Ist. Tumori “Giovanni Paolo II”, Bari LMC: importanza del monitoraggio stretto nel paziente ed early switch

HELP DESK

Per informazioni e supporto tecnico, contattare:
Infomedica
email: info@infomedica.com
Tel. 011.859990 (dal lunedì al venerdì, ore 9.30-12.30 /14.30-17.30)
Fax: 011.859890